dal venerdì alla domenica 17-20

Collegiata di San Giovanni Battista

La Collegiata di Fucecchio, intitolata a San Giovanni Battista, sorge nell’odierna Piazza Vittorio Veneto, sul luogo dove era stata edificata l’antica pieve, istituita per volontà dei conti Cadolingi. Già insignita del titolo di Collegiata, l’antico edificio fu demolito alla fine del Settecento per far posto ad una nuova e più ampia costruzione. L’ingresso principale è raggiungibile sia dal Poggio Salamartano che da Piazza Vittorio Veneto mediante un’ampia scalinata in pietra. 

All’interno, la Collegiata presenta un grandioso impianto neoclassico a croce latina con cappelle laterali. Al medesimo periodo sono riferibili le notevoli decorazioni plastiche e la maggior parte degli arredi, come – nella prima cappella a destra – la tela con “Madonna col Bambino e due Sante” di Gaspero Martellini, il “Martirio di Santa Lucia” e “La Madonna del Rosario” di Pompeo Caccini, nella prima cappella a sinistra – la “Madonna in Trono col Bambino con i Santi Giovanni Battista, Marco, Pietro e Andrea”. 
Molto venerata è la “Madonna di Piazza”, altorilievo in marmo raffigurante la Vergine con Bambino. Collocata originariamente sull’angolo dell’ex Palazzo di Cancelleria nell’attuale Piazza Vittorio Veneto, l’immagine fu, secondo la tradizione, protettrice durante la peste del 1630, ricevendone una macchia scura sul volto. 

Notevoli i cicli di affreschi di Antonio Domenico Gamberoni (1720) e di Antonio Gajoni (1950-1960). Altre tavole di rilevante interesse artistico sono oggi custodite nel vicino Museo Civico. Sotto l’altare maggiore si trova l’urna reliquiario in legno intagliato e dorato di San Candido, opera degli inizi del XIX secolo, contenente i resti del patrono del paese.

© 2021. Città di Fucecchio –  P.IVA e CF 01252100480 
CreditiPrivacy Policy