dal venerdì alla domenica 17-20

Missione e storia

La missione

1. Il Museo di Fucecchio è un’istituzione pubblica, permanente e senza fini di lucro, che opera nell’ambito dei principi stabiliti dallo Statuto del Comune di Fucecchio, in attuazione delle finalità indicate all’articolo 9 dello stesso, relativamente alla tutela, alla conservazione e alla valorizzazione dei beni culturali presenti nel territorio comunale e nel rispetto della legislazione nazionale e regionale in materia.

2. Il Museo è strumento di educazione culturale e di sviluppo sociale al servizio del cittadino, applica alla propria azione criteri di imparzialità, nel rispetto delle varie opinioni, concorrendo, con gli altri enti pubblici territoriali, a promuovere le condizioni che rendono effettiva la valorizzazione e la fruizione dei beni culturali e ambientali nel territorio di pertinenza comunale.

3. Il Museo Civico e Diocesano di Fucecchio individua nella definizione di “museo” formulata dall’ICOM (International Council of Museums) la propria missione (“Istituzione permanente, senza scopo di lucro, al servizio della società e del suo sviluppo, aperta al pubblico, che compie ricerche sulle testimonianze dell’uomo e del suo ambiente, le acquisisce, le conserva, le comunica e soprattutto le espone a fini di studio, di educazione e di diletto”), ne condivide le finalità generali e ne circoscrive le azioni in relazione alla natura dell’istituto, alle categorie di materiali di propria pertinenza e agli ambiti disciplinari di riferimento, in relazione alla storia e alla cultura della città di Fucecchio, dalle origini ai nostri giorni, e ai suoi rapporti con altri centri artistici e culturali.

(Regolamento del Museo civico e Diocesano di Fucecchio, Art. 3. Missione e finalità)

Dal 2004 il museo svolge  regolare attività di conservazione, ricerca e valorizzazione del patrimonio archeologico, storico-artistico e naturalistico del territorio in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio e le Università di Firenze e Pisa.

L’attività didattica si rivolge alla popolazione residente, sia d’età scolare che adulta, mediante offerte formative (laboratori, visite guidate, stage e tirocini).

 

Mostre, presentazioni di studi e conferenze presentano approfondimenti sui temi delle collezioni del museo e della storia del territorio e costituiscono occasioni di crescita culturale per il pubblico di ogni età e livello di istruzione.

Il museo inoltre collabora a progetti speciali per diversi tipi di pubblico e con le istituzioni pubbliche e associazioni e fondazioni del territorio. 

Palazzo Corsini nella prima metà del 1900
La Rocca di Fucecchio nel Parco Corsini agli inizi del 1900
La loggia all'ultimo piano del Museo
Palazzo Corsini alla metà del 1900
Palazzo Corsini, dal 2004 nuova sede del Museo

La storia del Museo

Dagli anni ’50 del secolo scorso, in un clima di ripresa delle attività culturali dopo la Seconda Guerra Mondiale, il museo prende forma dall’iniziativa congiunta del Comune di Fucecchio, della Soprintendenza alle Belle Arti di Firenze e della Diocesi di San Miniato. 

1969

Il 25 maggio, nella ex cappella della Misericordia sul Poggio Salamartano, viene inaugurato il Museo di Fucecchio come raccolta d'arte sacra che espone il primo nucleo di opere di proprietà dello Stato, della Diocesi di San Miniato e del Comune di Fucecchio.

1975

Avvio delle prime attività di ricerca archeologica nel territorio e nel centro storico.

1978

Il Comune di Fucecchio acquista l'importante collezione naturalistica di Adolfo Lensi (1855-1930) con trecento esemplari della fauna del Padule di Fucecchio.

1981

Il Comune di Fucecchio acquista il complesso della Fattoria Corsini con il palazzo e il parco.

1983

Ampliamento del museo con l'apertura della saletta archeologica che espone una prima selezione di reperti.

1989

Chiusura del museo a causa della vendita della ex cappella della Misericordia alla Chiesa Collegiata di San Giovanni Battista.

1993

Inizio della progettazione dell'allestimento del museo nella nuova sede di proprietà comunale di Palazzo Corsini.

2004

Il 6 marzo viene aperto al pubblico il Museo civico di Fucecchio articolato in diciassette sale distribuite sui tre piani del palazzo.

0
mostre organizzate
0
oggetti conservati (circa)
0
eventi (circa)
0
visitatori annui (circa)

© 2021. Città di Fucecchio –  P.IVA e CF 01252100480 
CreditiPrivacy Policy